Fotovoltaico: terzo Conto Energia fino ad agosto, oggi la firma del 4°Conto Energia

Sono queste le principali modifiche al testo del quarto Conto Energia, il decreto che ridefinisce gli incentivi agli impianti fotovoltaici. Secondo quanto annunciato ieri dal Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, il decreto sul quarto Conto Energia sarà firmato oggi nonostante il parere negativo delle Regioni (leggi tutto). Le novità Nella prima versione del decreto era previsto che le nuove tariffe incentivanti entrassero in vigore il 1° giugno prossimo, ma il Governo ha concesso la proroga al 31 agosto 2011, di conseguenza le tariffe del quarto Conto Energia varranno dal 1° settembre 2011. Modificata la definizione di piccoli impianti: sono tali quelli fino a 1 MW di potenza su edifici, inferiori a 200 kW a terra, su edifici delle P.A. di qualsiasi potenza. In questo modo saranno più numerosi gli impianti che beneficeranno degli incentivi riservati ai piccoli impianti, anche perché per essi non è previsto alcun tetto di spesa. Misure incentivanti sono previste per i condomini con impianti fino a 20 kw di potenza. I tetti di spesa per i grandi impianti sono così fissati: 300 milioni di euro per il 2011, 212 per il primo semestre del 2012 e 161 per il secondo semestre del 2012, che dovrebbero consentire l’installazione di circa 2.700-3.000 MW. Dal 2013 entrerà in vigore il modello tedesco. Per i grandi impiantisarà istituito un registro gestito dal GSE. Accogliendo la richiesta delle Regioni, è stato introdotto un premio sull’incentivo per gli impianti fotovoltaici che vanno a sostituire i tetti in amianto, non del 10% come previsto dalla bozza, ma 5 €cent/kWh. Un premio del 10% è riservato anche a chi installa pannelli fotovoltaici

Data: 29/04/2011

[indietro]
- |     Impianti fotovoltaici Ogliastra    |    Impianti fotovoltaici Sardegna    |    Fotovoltaico Ogliastra    |    Fotovoltaico Sardegna    |    Ogliastra    |    Sardegna    | -